LUIGI POMATA

lo Chef di Carloforte

La famiglia Pomata opera nella ristorazione da tre generazioni, cioè da quando il Nonno Luigi, agricoltore sardo, ma con una forte passione per la cucina, decise di prendere in gestione il ristorante dell' Hotel Riviera. Attualmente il loro fiore all'occhiello, Il Ristorante Da Nicolo, papà di Luigi Pomata, è ormai celebrato tra i primi ristoranti regionali. La curiosità per le cucine del mondo ha portato Pomata a lavorare con importanti chef all'estero, e al di fuori della sua Sardegna. Esperienza che gli ha consentito così di rievocare nelle sue ricette quel tocco di "esotico" con nuovi gusti senza abbandonare i sapori tradizionali. Luigi Pomata si è classificato primo nel premio Art Of Menù e secondo in classifica generale al Gualtiero Marchesi Award.

luigi-pomata-chef.jpeg

LA SUA STORIA

La storia di Luigi Pomata parte da luoghi e tempi lontani, da una piccola isola ricca di storia, Carloforte, avamposto ligure affacciato alla costa sud occidentale della Sardegna. Un percorso che ha inizio con nonno Luigi, agricoltore, che fa della sua passione, la cucina, un mestiere, e prende in gestione il ristorante dell’ Hotel Riviera. Continua con il padre Nicolo, che trasferisce i segreti e la sapienza a Luigi, prendendolo con sé, nel ristorante di famiglia “da Nicolo”. Una cultura fatta di sapori, di profumi, dei riti delle tonnare, di disciplina, di tempi e di incontri, di viaggi. I carlofortini vengono da lontano, al viaggio sono abituati e Luigi, dopo il diploma della scuola alberghiera, lascia l’isola e si forma grazie al confronto con altre realtà, lavorando per ristoranti importanti, in Italia e all’estero, a New York da Sirio Maccioni, a Londra da Marco Pierre White.

I SUOI PIATTI